13# Come ottimizzare i contenuti con neurocopywriting e argomenti logici

Il motivo per cui scegli di mettere quella moneta nella tasca di quel senzatetto invece che in quella dell'altro è che la prima era più grande della seconda

Un senzatetto chiede soldi in una strada trafficata. Davanti a lui tiene un cartello con il parole "Ho bisogno di aiuto, sono cieco." Sul pavimento c'è una latta per mettere le monete. Un addetto stampa gli passa vicino e fissa il suo poster prima di fargli una domanda a bassa voce.

Mi scusi signore. Mi lasceresti scrivere un nuovo poster per te?

Come mai? -il cieco è sorpreso-. È proprio quello che voglio dire.

Capisco, ma sono sicuro di poterti aiutare.

Il cieco accetta la strana richiesta e l'addetto stampa scrive un nuovo messaggio sull'altro lato del cartone, lo posiziona in modo che tutti lo possano vedere e se ne va soddisfatto.

Passano appena poche ore e la lattina è già traboccante di soldi. Il cieco, deliziato da ogni tintinnio, sente improvvisamente una voce familiare.

Vedo che il mio poster ha funzionato, sono contento.

E questo è! Grazie mille signore! Posso chiederti cosa hai scritto?

Ovviamente. Ho detto la stessa cosa, solo con parole diverse.

Il manifesto ha detto:

“La primavera sta arrivando, ma non potrò vederla”.

Forse conoscevi già la storia. Questa versione è un adattamento con le mie stesse parole, anche se come curiosità dovresti sapere che si basa su un vero aneddoto del poeta francese Jacques Prévert.

Un altro scrittore, James Kirby, utilizzò la sua storia in uno dei suoi libri e in seguito si innamorò del famoso pubblicista David Ogilvy, che la condivise con il resto del mondo. È così che è diventato virale con finali diversi.

La sua conclusione è chiara: non è quello che dici ma come lo dici. Questa frase attribuita a Mae West ti può sembrare un po' banale, ma è alla base di ciò che ti spiegherò in questo capitolo. La nostra scelta delle parole (categorie grammaticali) e l'ordine all'interno della frase (sintassi) sono importanti per il contenuto.

Se sei uno studente del mio gruppo Facebook gratuito (https://www.facebook.com/groups/chiefcontentofficers) conoscerai già alcune tecniche. In caso contrario, sono sicuro che questa sezione ti sorprenderà e finirai per capire il vero potere di neurocopywriting.

Che cos'è l'argomentazione e perché devi imparare a usarla?

Per persuadere prima devi fornire ragioni. Quando litighi, stai cercando di convincere il destinatario a intraprendere un'azione, dall'allineamento con la tua opinione all'adesione alla tua causa, passando per l'acquisto del tuo prodotto o servizio.

Un argomento può essere giustificativo (per indizio, causa-effetto, confronto, ecc.) o confutativo (per rappresaglia, metastasi, demistificazione, ecc.). Ci sono nomi che non hai sentito in vita tua? Tranquilli, non è mia intenzione descrivere ciascuno di essi, solo per farvi degli esempi.

Se vuoi approfondire questo argomento, ti consiglio di recensire libri specializzati sull'argomentazione linguistica in cui avrai elenchi completi.

Oltre ai ragazzi che ho menzionato, un altro modo per convincere è attraverso gli errori (argomentazioni sbagliate abusate), ma spero che tu stia lontano da loro.

Affinché tu capisca cos'è un errore, ti darò un esempio del tipo "ad hominem" in cui si tenta di screditare l'argomento.

Non puoi parlare di etica perché sei un pubblicista e sappiamo già come ti comporti.

In questo caso, il plurale (lo sappiamo) viene utilizzato anche per dare più forza alla sua argomentazione e trasformare l'emittente in “tutti noi”.

Prima di basare i tuoi testi su errori, preferisco che applichi un'altra risorsa di argomentazione emotiva come la controargomentazione, che ci aiuta a confutare l'idea che potrebbe contraddire la nostra.

La struttura della controargomentazione è idea da confutare + connettore + idea da confermare.

Per esempio:

Sicuramente ci sono persone che pensano che lo stile di vita nomade non è redditizio. Ancoradentro Vorrebbero vivere viaggiando e invidiano quelli di noi che guadagnano molto facendolo”.

Quali fattori e risorse argomentativi possono migliorare i tuoi testi?

Forse scrivi in modo persuasivo senza fermarti a pensare a che tipo di risorse utilizzi, ma conoscerle ti darà ancora più potere per valorizzare i testi a tuo favore. Ne ho selezionati alcuni insieme ad esempi guida Voi.

Gli avverbi dell'evidenza

Quando li utilizziamo smettiamo di essere il mittente del messaggio in modo che l'affermazione crei una realtà confermata da un mittente multiplo o pubblico.

Esempio: certo che hai paura, io ho provato lo stesso. L'unico modo per superarlo è agire.

La congiunzione 'come' in funzione del complemento locutorio

Mettiamo la responsabilità sul destinatario del messaggio. Per negare l'affermazione, dovresti opporti alla tua stessa opinione.

Esempio: come già sai, continuare a procrastinare la volontà Guida alla rovina del tuo marchio. Ecco perché questo corso ti aiuterà a risolverlo.

Determinanti possessivi e articoli determinati.

Più il messaggio è specifico e focalizzato sul lettore, maggiore sarà il senso di identificazione che otterrai.

Esempio: ecco la strategia di marketing online definitiva che aiuterà la tua azienda ad avere successo a lungo termine.

Verbi all'imperativo

Il cervello riceve un ordine come un'azione già eseguita, quindi il tuo messaggio ha maggiori possibilità di far agire il lettore come ti aspetti.

Esempio: smetti di perdere soldi e inizia a guadagnare con un investimento Piano su misura per te.

La congiunzione 'perché' come ragione

L'aggiunta di un "perché" alla tua frase attiva automaticamente il modello di accettazione della nostra mente inconscia.

Esempio: prenota subito una sessione termale con i tuoi amici perché meriti di trascorrere più tempo insieme.

In relazione a quest'ultimo punto, voglio parlarvi di uno degli studi più condivisi in merito persuasione19. Ellen Langer scoprì nel 1978 che fornire una motivazione poteva aumentare il tasso di successo della causa.

Gli esperimenti sono stati effettuati davanti alla fotocopiatrice della New York University. Il soggetto si è avvicinato quando c'era una coda per poterlo utilizzare e ha chiesto se potevano lasciarlo passare davanti al resto degli utenti.

Hanno provato diverse versioni, variando anche il numero di pagine o il genere, ma ci concentreremo sulla prossima.

Quale di queste 3 frasi pensi sia stata quella di maggior successo?

  • Scusa, ho 5 fogli. Potresti usare la macchina?
  • Scusa, ho 5 fogli. Posso usare la macchina perché ho fretta?
  • Scusa, ho 5 fogli. Posso usare la macchina perché devo fotocopiare?

Si potrebbe pensare che l'opzione vincente sia la seconda, poiché fornisce una vera ragione (la fretta). Tuttavia, sono stati sorpresi di scoprire che la terza versione (con un motivo ridondante e senza senso) ha ottenuto la stessa percentuale di successo.

  • (60%) Scusa, ho 5 fogli. Potresti usare la macchina?
  • (94%) Scusa, ho 5 fogli. Posso usare la macchina perché ho fretta?
  • (93%) Scusa, ho 5 fogli. Posso usare la macchina perché devo fotocopiare?

Conclusione

Il struttura della frase ha attivato un modello di comportamento automatico che ha ricevuto un sì come risposta. Non è incredibile che una singola parola possa convertire in questo modo?

Spero che prima di leggere il libro non conoscessi la maggior parte degli studi che sto condividendo con te, ciò significa che stai imparando mentre andiamo avanti.

Ora che abbiamo visto anche diverse risorse argomentative, voglio che inizi ad applicarle ogni volta che scrivi a testo per il tuo marchio e indica il nome della risorsa appresa.

Lascia un commento

it_ITItalian