#14 Come Neurocopywriting ti evita questi 13 fatali errori di scrittura comuni

In questo capitolo vedremo alcuni aspetti che dovresti Ottimizzare nei tuoi testi Ho solo aggiunto quelli più rilevanti accompagnati da esempi, per renderti più facile l'applicazione.

A. Virgole, nemici della fluidità

Adoro come inizia uno dei capitoli del libro Dove va il coma? di Fernando Ávila:

“Non mangiare. Dieta della virgola! Devi assottigliare il paragrafo, rimuovendo tutte le virgole non necessarie! ”.

Sono stato mentore di giornalisti in diverse occasioni. La passione per le virgole di alcuni di loro mi ha fatto arrabbiare più di una volta. Abusare delle virgole è come non metterne affatto, ma dentro copywriting corriamo il rischio di imbavagliare, stordire e annoiare il lettore.

Leggi ad alta voce queste due frasi:

  • Scarica questo libro, con il quale otterrai le chiavi definitive, e scopri come padroneggiare, una volta per tutte, l'arte di persuasione.
  • Scarica questo libro e ottieni le chiavi definitive. Scopri come padroneggiare l'arte della persuasione una volta per tutte.

Sappiamo entrambi che la seconda versione è costruita meglio. Tuttavia, la maggior parte degli studenti che si iscrivono alla mia formazione ha l'abitudine di sovraccaricare i propri testi di segni di punteggiatura.

Sembra che tendiamo a farlo sforzandoci di "scrivere bene" quando tutto ciò che dovremmo fare è scrivere in modo più naturale. La parte positiva è che è facile da risolvere.

Anni fa ero un correttore di bozze presso un editore indipendente. Non dimenticherò mai uno degli incarichi più complicati di quel tempo. Mi è stata assegnata la correzione di bozze di un romanzo per ragazzi di 400 pagine e, sebbene l'autrice fosse una donna con esperienza di scrittura, ha messo 3 virgole in ogni frase e mi ha avvertito che questo era il suo "stile".

Se comunichi con lei, puoi dimenticarti di te stesso. UN saldi la lettera non è un romanzo. La scrittura persuasiva deve fluire nella mente del lettore-cliente. Non voglio dire che il coma sia un elemento respiratorio. Non è. La virgola è un segno di punteggiatura. Tuttavia, abusarne non giova ai tuoi testi.

Per fortuna non sono l'unico a pensarla così. Questo è un estratto da La grammatica decomplicata di Álex Grijelmo, scrittore e giornalista spagnolo:

“La virgola va usata solo quando è essenziale per delimitare l'esatto significato che si vuole trasmettere. Ogni volta che consideriamo una virgola discutibile, scriveremo meglio omettendola. Questo rende la lettura più agile”.

Potresti pensare che l'uso e l'abuso della virgola sia soggettivo, ma esiste un tipo di virgola che devi eliminare il sì o il sì dai tuoi testi il prima possibile. Il linguista peruviano Alfredo Valle lo battezzò “il coma criminale”, ma io lo presento ai miei studenti come “il coma della morte”. È la virgola che erroneamente metti tra soggetto e predicato o tra verbo e oggetto.

Due frasi con a virgola di morte:

  • “Chi sa usare bene le virgole è un grande editore.”
  • “María, Juan e Miguel hanno lanciato sul mercato la loro nuova collezione.”

Non preoccuparti se non hai mai considerato come usi questo segno di punteggiatura o qualsiasi altro. Scrivo professionalmente da anni e continuo a fare errori. L'importante è esserne consapevoli e sforzarsi di migliorare.

B. Errori comuni durante la scrittura

Come ho detto all'inizio del capitolo, in queste pagine non è possibile rendervi consapevoli di tutti gli errori, errori o risorse utilizzate in modo improprio. Non è quello che cerco e non credo sia l'obiettivo di questo libro.

Se vuoi un elenco completo, ti consiglio di leggere il Scrittura pratica e scrittura Guida pubblicato dall'Instituto Cervantes nel 2011.

Ti indicherò gli errori più preoccupanti che dovresti evitare per migliorare i tuoi testi persuasivi.

Gerundio di posteriorità: il gerundio è una forma verbale che deve indicare un atto simultaneo o precedente, ma mai successivo.

  • No> L'azienda è stata fondata nel 1972, creare nuovi uffici dopo 5 anni di duro lavoro.
  • Sì> L'azienda è stata fondata nel 1972 e sono stati creati nuova sede internazionale dopo 5 anni di duro lavoro.

Infinito fatico: usare un infinito come verbo principale è un errore, poiché perché la frase sia corretta, il verbo deve essere in forma personale.

  • No> Infine, diciamo che questo libro è diventato un best-seller.
  • Sì> Infine, voglio dire che questo libro è diventato un bestseller.

Anacoluto: è un errore sintattico. Consiste nel lasciare una parola senza concordanza con il resto della frase.

  • No> La maggior parte copywriter pensa che i verbi d'azione siano necessari.
  • Sì> La maggior parte dei copywriter pensa che i verbi d'azione siano necessari.

Ripetizioni: non è consigliabile utilizzare la stessa parola (nelle sue diverse forme) più volte nella stessa frase o in frasi consecutive. Usa sinonimi.

  • No> Vuoi ottenere più clienti in 90 giorni? Grazie a questo programma raddoppierai le tue possibilità.
  • Sì> Vuoi raggiungere più clienti in 90 giorni? Grazie a questo programma raddoppierai le tue possibilità.

C. L'ortografia è rispetto per i tuoi lettori

Sono sicuro che non andresti a una riunione con un cliente con i capelli sporchi e i vestiti macchiati d'olio. Non lo faresti per igiene ma anche per rispetto. La stessa cosa accade con la scrittura.

Un errore o un refuso è una macchia che rende l'intero aspetto brutto e può persino creare malintesi e allontanare il lettore dalla vendita.

Ci sono pochissimi studi che approfondiscono l'ortografia-qualità relazione, ma sfogliando gli archivi di varie associazioni ho trovato un esperimento20 che può aiutarci a capire fino a che punto gli errori possono influenzare la credibilità della nostra attività.

Il titolo del saggio potrebbe essere tradotto come segue: Gli errori grammaticali influiscono sulla decisione di assumere i servizi di un'azienda? Il risultato mi ha fatto riflettere.

Non solo hanno mostrato i soggetti falliti e impeccabili Annunci, ma hanno anche confrontato due diversi tipi di società. Uno vendeva ricariche di olio per auto e l'altro offriva servizi di riparazione elettronica.

Con loro sorpresa, gli errori hanno influito molto poco sull'annuncio del cambio dell'olio, che ha ricevuto risultati simili nelle sue due versioni quando è stato chiesto se avrebbero assunto il servizio.

Tuttavia, i partecipanti hanno duramente penalizzato l'annuncio difettoso che offriva la riparazione di dispositivi elettronici, osservando che non avrebbero affidato il loro computer a quell'azienda perché dava una cattiva immagine.

Conclusione

Questi risultati indicano che l'ortografia influisce sulla conversione dei nostri clienti a seconda del tipo di servizi che offriamo.

Se siamo idraulici, meccanici o qualsiasi altra professione “manuale”, il lettore-cliente non terrà conto del modo in cui è scritto l'annuncio.

Nonostante lo studio, ho un'opinione personale che spero tu condivida.

Sebbene la differenza fosse minima, il potenziale clienti preferito l'annuncio di sostituzione dell'olio NO guasti. Mi sembra una ragione sufficiente per cercare di scrivere nel modo più corretto possibile, qualunque cosa vendi. E se offri servizi professionali di altro tipo nella tua attività, ora sai che gli errori di ortografia possono distruggere l'immagine del tuo marchio.

Lascia un commento

it_ITItalian